Al momento stai visualizzando Studio Scientifico: Applicazione di energia a radiofrequenza al pene nel trattamento della disfunzione erettile

Studio Scientifico: Applicazione di energia a radiofrequenza al pene nel trattamento della disfunzione erettile

Abstract In lingua Italiana

La disfunzione erettile è un grave problema di salute con un effetto deleterio sia sugli uomini che sul partner. 

Nell’ultimo decennio è stato introdotto un nuovo concetto di trattamento della disfunzione erettile,

applicando energia al tessuto del pene utilizzando in modo ricorrente la terapia con onde d’urto a bassa intensità, utilizzato come trattamento opzionale per la disfunzione erettile. 

Tale trattamento provoca cambiamenti micro-anatomici e fisiologici del pene con risultati positivi relativamente promettenti sulla funzione erettile. 

Considerando il ruolo significativo del tessuto cavernoso e della tunica albuginea circostante nel meccanismo erettile, abbiamo ipotizzato che:

l’applicazione della Radiofrequenza al tessuto penieno, una diversa forma di bassa energia, con il suo effetto di riscaldamento dei tessuti profondi e il suo effetto consolidato sul ripristino di collagene,

causerà principalmente cambiamenti sia tunicali che cavernosi attraverso la collagenesi e l’angiogenesi e potenzialmente attiverà fattori che facilitano l’erezione (NO, VEGF ecc.). 

Qui descriviamo come l’applicazione di una serie di sessioni di trattamento di energia a radiofrequenza sul pene possa avere un effetto benefico sul recupero della disfunzione erettile e sul rinnovamento di erezioni normali e soddisfacenti.

La nostra ipotesi giustifica la continuazione di studi clinici su larga scala, in doppio cieco, controllati con placebo.

Questo studio è stato pubblicato 23 marzo 2022 .

A questo link è possibile trovare L’abstract originale

La ricerca è stata effettuata da

GruenwaldIlanabAppelBoazaShechterArikabShabataevValentinaGreensteinAlexanderac

aThe Neuro-Urology unit, Rambam Healthcare Campus, Haifa, Israel

bThe Bruce Rappaport faculty of Medicine, Institute of Technology, Technion, Israel

cFaculty of Medicine, Tel Aviv University, Tel Aviv, Israel

Come altri numerosi studi effettuati in precedenza, anche questo recentissimo studio clinico dimostra quanto la Radiofrequenza, tecnologia di cui si avvale il nostro ultimo dispositivo Opera-V, sia efficace e consigliata nel trattamento della Disfunzione Erettile.

Se sei interessato a conoscere il professionista più vicino a te che può effettuare trattamenti con Opera-V compila il form e saremo felici di mettervi in contatto.

Lascia un commento